Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PECHINO - La segretaria di stato americana Hillary Clinton ha definito "piena di lacune" la lettera dell'Iran all'Aiea sull'accordo raggiunto da Teheran con Turchia e Brasile.
Al termine delle riunioni a Pechino per il dialogo strategico ed economico Usa-Cina, Clinton ha spiegato: "C'é un certo numero di lacune che non rispondono alla preoccupazione della comunità internazionale" nella lettera che l'Iran ha mandato all'Agenzia internazionale per l'energia atomica di Vienna.
Ieri Teheran aveva recapitato all'Aiea la lettera di notifica dell'accordo tripartito firmato il 17 scorso nella capitale iraniana che prevede lo scambio in Turchia di 1200 kg di uranio debolmente arricchito (al 3,5%) contro 120 kg di combustibile arricchito al 20% fornito dalle grandi potenze.
Clinton ha anche aggiunto di aver avuto colloqui produttivi con la Cina sulla questione delle sanzioni Onu da imporre a Teheran sul suo programma nucleare.

SDA-ATS