Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il volume del commercio al dettaglio svizzero è rimasto sostanzialmente stabile nel 2010: stando ai rilevamenti dall'istituto di ricerche di mercato GfK le vendite sono cresciute dello 0,9%, ma la progressione è stata quasi azzerata dal rincaro pari allo 0,7%.

Gli articoli alimentari hanno fatto segnare solo un +0,1% nominale, mentre il settore non alimentare è aumentato dell'1,8%. Netti sono stati gli incrementi di computer (+16%), software (+13%), cellulari e articoli analoghi (+10%), schermi piatti (+9%) e macchine da caffè (+8%).

I cali più consistenti sono stati subiti dagli apparecchi portatili per ascoltare musica (-17%), dai navigatori satellitari per auto (-15%), nonché da DVD, CD, libri e riviste (-9%). I dati di GfK sono raccolti in collaborazione con oltre 30 imprese attive nel commercio al dettaglio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS