Navigation

Crisi: da BCE acquisti titoli di Stato per 22 mld

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 agosto 2011 - 16:37
(Keystone-ATS)

La scorsa settimana la Banca centrale europea ha acquistato titoli di Stato per 22 miliardi di euro. Lo comunica la stessa BCE. Gli acquisti di bond sono ripresi per allentare le tensioni sulle obbligazioni di Italia e Spagna.

Si tratta di una somma record per la BCE, 5,5 miliardi in più di quanto speso (16,5 miliardi) per acquistare titoli di Stato della Grecia nella prima settimana di avvio del programma di rastrellamento di bond governativi, nel maggio del 2010.

La somma supera anche le attese di analisti ed economisti che scommettevano per una spesa più contenuta - 15 miliardi di euro circa - da parte dell'Eurotower e rappresenta un po' meno di un terzo dei 74 miliardi spesi fino ad ora nel programma.

Con gli acquisti comunicati oggi - secondo i dati dell'agenzia Bloomberg - la Banca Centrale Europea ha portato a 96 miliardi di euro i suoi 'investimenti' in titoli governativi europei di Spagna, Italia, Portogallo, Grecia e Irlanda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?