Navigation

Crisi: Grecia; sciopero generale 11 marzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2010 - 13:31
(Keystone-ATS)

ATENE - Le due grandi Confederazioni sindacali greche, Adedy, dipendenti pubblici, e Gsee, settore privato, hanno convocato un nuovo sciopero generale l'11 marzo contro le nuove misure di austerità che il parlamento vota oggi.
Un gruppo di alcune decine di persone hanno attaccato stamane la manifestazione sindacale in occasione dello sciopero contro il piano di austerità varato dal governo greco, aggredendo il presidente socialista del sindacato del settore privato Gsee Yannis Panagopoulos, rimasto leggermente ferito.
La polizia è intervenuta, e ci sono stati scontri davanti al parlamento con alcuni esponenti della sinistra radicale.
L'incidente, secondo testimoni oculari, è avvenuto dopo la fine della manifestazione del sindacato comunista Pame e l'inizio di quella di Gsee e del sindacato dei dipendenti pubblici Adedy.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.