Navigation

Crisi: milionari aumentano, hanno 39% ricchezza mondo

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2011 - 21:46
(Keystone-ATS)

Milionari sempre più numerosi e più ricchi, nonostante un tasso di crescita in rallentamento. Nel 2010 il numero di milionari è salito del 12,2% a 12,5 milioni, pari allo 0,9% della popolazione con in mano però il 39% della ricchezza totale, in aumento rispetto al 37% del 2009.

A scattare la fotografia dei super ricchi è Boston Consulting Group. Gli Stati Uniti si confermano il paese con il maggiore numero di milionari con 5,2 milioni di famiglie con oltre 1 milione di dollari o più di asset da investire, escluse le case.

Al Giappone va il secondo posto, con 1,5 milioni di famiglie, e alla Cina la medaglia di bronzo, con 1,1 milioni di milionari. Singapore guida la classifica per "densità di milionari", con il 15,5% della popolazione con oltre 1 milione di dollari.

Lo 0,1% della popolazione mondiale ha 5 milioni di dollari o più e controlla il 22% della ricchezza globale, in aumento rispetto al 20% del 2009. I milionari controllano il 29% della ricchezza in Nord America e il 38% di quella in Medio Oriente e in Africa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.