Navigation

CSt: più semplice iscrizione registro elettorale per svizzeri all'estero

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2011 - 09:36
(Keystone-ATS)

In futuro per gli svizzeri che vivono all'estero basterà partecipare ad una votazione federale per rinnovare automaticamente l'iscrizione al registro elettorale. Il Consiglio degli Stati ha adottato oggi, con 29 voti senza opposizione, una revisione della legge elaborata dal Nazionale.

Gli oltre 120'000 elettori svizzeri che vivono all'estero finora dovevano rispedire al comune d'origine ogni quattro anni una carta prestampata con la loro firma. Il nuovo sistema semplificherà loro la vita, ma presenta un inconveniente: permette di sapere se un cittadino ha votato o meno. Secondo diversi esperti consultati, si tratta però di una violazione minima del segreto di voto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.