Navigation

Daniel Vasella vuole vietare manifesto che lo ritrae nudo

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2010 - 12:06
(Keystone-ATS)

WINTERTHUR ZH - Il presidente di Novartis Daniel Vasella vuole vietare un manifesto della Gioventù socialista svizzera (GISO) che lo ritrae nudo. Il fotomontaggio è stato realizzato dal movimento giovanile del PS per sottolineare la riuscita dell'iniziativa "1:12 - Per salari equi".
La GISO ha ricevuto ieri una convocazione davanti al Tribunale distrettuale di Winterthur (ZH), hanno reso noto oggi gli stessi giovani socialisti. Il "patron" di Novartis vuole impedire che la GISO continui ad utilizzare il manifesto, perché lo considera lesivo della sua personalità.
La Gioventù socialista si dice sorpresa della citazione in giudizio e respinge le accuse. Un portavoce di Novartis interpellato dall'ATS non ha voluto rilasciare commenti sulla vicenda. Il ricorso alle vie legali del presidente di Novartis ha comunque spinto i Giovani socialisti ad apportare una modifica al manifesto: sul sito internet del partito il volto di Vasella appare ora coperto da una banconota da mille franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.