Navigation

Deutsche Bank: aumento capitale fissato a 10,2 mld

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2010 - 21:15
(Keystone-ATS)

ROMA - Ammonta a 10,2 miliardi l'aumento di capitale annunciato nei giorni scorsi da Deutsche Bank per finanziare l'acquisizione di Postbank e per venire incontro, con largo anticipo, ai nuovi limiti minimi fissati dalle norme di Basilea3. Il gruppo tedesco ha deciso infatti l'emissione di 308,6 milioni di nuovi titoli al prezzo di 33 euro per azione.
L'ad del gruppo, lo svizzero Josef Ackermann, ha spiegato che attraverso l'acquisizione di Postbank "espanderemo la nostra forte posizione nel mercato nazionale e acquisiremo una posizione di guida nel comparto retail". Con questa operazione Deutsche Bank è la prima delle grandi banche a raccogliere capitali sul mercato in una prevedibile nuova tornata di rafforzamenti patrimoniali, in vista dei minimi stabiliti di Basilea3, in vigore a partire dal 2013 con un crescendo fino al 2018.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?