Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - Il governo tedesco ha annunciato oggi la scoperta di contaminazione da diossina sopra i livelli consentiti in alcune galline da uova di un allevamento del Paese. La notizia conferma le indiscrezioni pubblicate questa mattina dal settimanale Focus.
Il portavoce del ministero dell'Agricoltura tedesco, Holger Eichele, ha detto che i test sono stati eseguiti sui tessuti grassi di tre galline da uova provenienti da un allevamento del Nord Reno-Westfalia (ovest) e che i risultati indicano valori di 4,99 picogrammi di diossina per grammo di grasso, rispetto al livello di guardia di due picogrammi.
Nello stesso allevamento, ha aggiunto il portavoce, sono state trovate uova contaminate. "Tutte le uova di questo allevamento sono state ritirate dal mercato e le autorità hanno pubblicato su Internet i relativi numeri dei lotti", ha spiegato Eichele.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS