Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il 33enne che la sera del 2 gennaio ha aperto il fuoco a Daillon (VS), uccidendo tre donne e ferendo due uomini, è stato trasferito ieri dall'ospedale di Sion, dove era sotto sorveglianza di polizia nel reparto di cure intensive, all'unità carceraria dell'ospedale universitario di Ginevra.

L'uomo, che era stato ferito dalla polizia, è ora fuori pericolo, ha riferito oggi la polizia vallesana, precisando che il cantone non dispone di alcuna unità carceraria ospedaliera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS