Navigation

Dramma familiare a Einsiedeln: padre uccide moglie e figlia

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 maggio 2011 - 11:29
(Keystone-ATS)

Dramma familiare, nella tarda serata di ieri, a Einsiedeln, nel canton Svitto: un cittadino macedone di 56 anni ha ucciso a colpi d'arma da fuoco la moglie 48enne e la figlia, di 24 anni. I motivi della sparatoria non sono ancora noti. L'omicida è stato nel frattempo arrestato.

Un comunicato della polizia cantonale svittese indica stamane che la giovane è morta sul posto. La madre, in gravissime condizioni, è stata trasferita con un elicottero della Rega in una clinica specializzata, dove è deceduta nel corso della notte. La procura pubblica di Svitto ha avviato un'inchiesta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?