Navigation

Egitto: a migliaia già a piazza Tahir per giornata vittoria

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2011 - 11:01
(Keystone-ATS)

Sono già migliaia i manifestanti con le bandiere egiziane e le coccarde con i colori nazionali, rosso, bianco e nero, che hanno raggiunto piazza Tahir al centro del Cairo per festeggiare la 'giornata della vittoria'.

La nuova mega-manifestazione è stata convocata esattamente una settimana dopo la caduta del rais Hosni Mubarak e coincide con la preghiera islamica del venerdì. A guidarla sarà il religioso Yusuf Qaradawi, famoso telepredicatore egiziano, noto per le sue posizioni anti-Mubarak.

La piazza è ancora presidiata dai carri armati dell'esercito che effettuano check-point con controlli dei documenti e perquisizioni delle persone che entrano nella piazza. In questo i soldati sono assistiti dalla Polizia militare e dal servizio d'ordine dei manifestanti che sin dall'inizio della rivolta ha gestito la piazza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.