Navigation

Egitto: manifestanti in centro Cairo, esercito spara

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2011 - 19:13
(Keystone-ATS)

L'esercito egiziano ha sparato nel pieno centro del Cairo quando alcuni manifestanti hanno cercato di avvicinarsi a uno degli edifici della sicurezza di Stato nei pressi dell'ambasciata degli Stati Uniti. Altri spari sono stati avvertiti nei pressi del ministero dell'interno.

Numerosi attivisti stanno raccontando su Facebook dell'intervento dell'esercito, che ha sparato in aria per disperdere i manifestanti, che sono concentrati nella zona fra l'Assemblea del popolo e il ministero dell'interno, nel pieno centro del Cairo. Alcuni manifestanti raccontano di essere stati minacciati e attaccati da criminali armati e che sarebbero molte le persone che sono state fermate.

Uno degli attivisti su Facebook ha chiamato a raccolta i manifestanti, chiedendo loro di spostarsi da Piazza Tahrir verso il ministero dell'interno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.