Navigation

Egitto: Suzanne Mubarak, daro' mio patrimonio allo stato

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 maggio 2011 - 07:33
(Keystone-ATS)

La moglie dell'ex presidente egiziano Hosni Mubarak, Suzanne, ricoverata a Sharm El Sheikh per un problema cardiaco sopraggiunto dopo essere stata arrestata per corruzione, ha promesso che rimetterà il suo patrimonio allo stato. Lo scrive l'agenzia Mena.

"Suzanne Sabeth, moglie dell'ex presidente Honsi Mubarak, ha dato tre incarichi ad Assem al-Gohari, capo dell'Autorità che indaga sui guadagni illeciti (del ministero della giustizia), autorizzandolo a ritirare il denaro custodito nei conti correnti (di due banche) e a vendere la villa di sua proprietà al Cairo.

Suzanne Mubarak è accusata di aver contribuito a illeciti arricchimenti dell'intera famiglia per un patrimonio valutato tra i 40 e i 70 miliardi di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?