Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo Mussa Kussa un altro alto esponente dell'entourage di Muammar Gheddafi ha abbandonato il regime: Ali Abdussalam Treki, predecessore di Kussa al ministero degli esteri fino al 1986 e che avrebbe dovuto insediarsi come ambasciatore all'Onu, ha rinunciato ad assumere il posto, condannando lo "spargimento di sangue nel suo Paese".

Treki, in una dichiarazione alla Reuters trasmessa dal Cairo da suo nipote, Soufian Treki, diplomatico presso la Lega Araba, e citata dal Financial Times, ha detto di aver deciso di non continuare il lavoro o accettare responsabilità. E ha fatto appello al dialogo nazionale per discutere le aspirazioni dei libici. Secondo il nipote Soufian, anche Treki si troverebbe adesso nella capitale egiziana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS