Navigation

FFS: dipendenti insoddisfatti dei capi

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2010 - 11:40
(Keystone-ATS)

BERNA - Il personale delle FFS è sempre meno contento dei propri dirigenti: è il risultato di un sondaggio svolto fra i dipendenti delle ferrovie. Nel giro di un anno la soddisfazione generale è passata da 64 a 58 punti, e la fiducia nei vertici si è attestata a 43 punti su 100. "I risultati mi colpiscono", dichiara in un comunicato odierno Andreas Meyer, direttore delle FFS.
Il 72% dei ferrovieri sente tuttavia ancora un legame con la società. Valuta positivamente anche le misure di sicurezza sul posto di lavoro, le mansioni svolte e i superiori diretti. Le ferrovie vogliono ora analizzare i risultati e trarne delle conclusioni.
Il Sindacato del personale dei trasporti (SEV) invece si esprime già, sostenendo che il personale ha bisogno di dimostrazioni concrete di stima. In un comunicato stampa odierno il SEV afferma che il ritmo della riorganizzazione deve essere rallentato. Nelle FFS regnerebbe infatti la "cultura della riorganizzazione permanente", che invece dovrebbe essere seguita da fasi di consolidamento.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.