Navigation

Finisce canicola, violenti temporali allarme CENAL

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2011 - 16:27
(Keystone-ATS)

Per la prima volta la Centrale nazionale d'allarme della Confederazione (CENAL), oltre a MeteoSvizzera, lancia l'avvertimento maltempo per le prossime ore e per la notte, ad iniziare dalla Romandia.

Dopo dieci giorni di caldo torrido il clima cambia e da questa sera sono possibili violenti temporali con raffiche di vento di 110 Km/h e locali grandinate.

"Dal pomeriggio fino mezzanotte - avverte la CENAL sul suo sito - al Nord delle Alpi, nel Vallese e nel Nord dei Grigioni sono possibili temporali localmente molto violenti accompagnati da raffiche di vento particolarmente forti. Poi un preciso consiglio: "non soffermatevi nei boschi o in prossimità di creste, ruscelli e pendii scoscesi. Osservate scrupolosamente le direttive delle autorità e del personale d'intervento in loco".

Secondo MeteoSvizzera i temporali si dirigeranno verso Est e precederanno l'arrivo di un fronte freddo proveniente da Ovest nel corso della notte. Forte calo delle temperature e neve fino a 1800 metri di quota, possibile anche a 1500. Viene raccomandata grande prudenza, in particolare per gli avvenimenti all'aperto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?