Navigation

Fissati versamenti di compensazione 2012, Ticino perde 15 milioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 luglio 2011 - 12:18
(Keystone-ATS)

L'Amministrazione federale delle finanze (AFF) ha pubblicato stamani i versamenti di compensazione dei singoli cantoni per il 2012. Al Ticino, che figura tra i cantoni beneficiari, sarà assegnata una somma di 31,854 milioni di franchi, 15,113 in meno rispetto all'importo ricevuto nel 2011. Pure beneficiari, i Grigioni riceveranno 268,330 milioni, 14,327 in meno rispetto a quest'anno.

Ai fini della perequazione delle risorse per il 2012 la Confederazione e i cantoni finanziariamente forti metteranno a disposizione complessivamente 3,573 miliardi di franchi a favore dei cantoni finanziariamente deboli. A questi vanno aggiunti altri 738 milioni di franchi della Confederazione per i cantoni con oneri speciali.

L'importo per la compensazione dei casi di rigore, pari a circa 366 milioni, rimane invariato rispetto al 2011. In tal modo, per la perequazione finanziaria l'anno prossimo saranno complessivamente a disposizione circa 4,676 miliardi di franchi sotto forma di fondi senza destinazione vincolata, vale a dire 27 milioni di franchi in meno rispetto al 2011.

L'AFF sottolinea che gli adeguamenti per il 2012 sono effettuati sulla base dell'evoluzione del potenziale di risorse per la perequazione delle risorse e del rincaro per la compensazione degli oneri. Sul piano cantonale, i cantoni di Svitto e Obvaldo registrano la più forte crescita dell'indice delle risorse, mentre il cantone di Basilea Campagna rientra nuovamente in quelli finanziariamente forti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?