Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

FR: parlamento chiede misure più drastiche contro cinghiali

Il Gran consiglio friburghese chiede misure più drastiche per regolare la popolazione di cinghiali: una mozione in questo senso è stata votata oggi da una maggioranza del parlamento cantonale. La proposta ha quale obiettivo di autorizzare i tiri notturni, considerati più efficaci di quelli diurni.

La consigliera di Stato Marie Garnier ha contestato il preteso aumento dei danni arrecati dai cinghiali alle colture. I risarcimenti consentiti dal cantone - ha precisato - sono rimasti stabili nel 2010 e nel 2011, totalizzando un importo annuo di 100'000 franchi.

Il cantone - ha argomentato - ha già adottato svariati provvedimenti supplementari per contenere la popolazione del mammifero: ha esteso il periodo di caccia fino al 31 gennaio, ha aperto a quest'attività determinati settori di montagna e riorganizzato la caccia sulla sponda meridionale del lago di Neuchâtel, dove si registrano i maggiori danni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.