Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nove persone sono morte annegate in mare in questo fine settimana in Francia, portando a 47 il numero delle vittime di annegamento da inizio luglio, secondo un conteggio della France Presse. Il Dipartimento dell'Herault, nel sud del Paese, è quello più colpito con almeno dieci incidenti mortali dal 9 luglio.

Di fronte al rifiuto dei bagnanti di uscire dall'acqua, malgrado la presenza sulle spiagge delle bandiere rosse che avvertono del divieto di balneazione, il prefetto dell'Herault, Pierre Bousquet de Florian, ha chiesto ai sindaci di 13 Comuni del litorale di punire con multe chiunque non dovesse rispettare i divieti.

Nel 2012, 497 persone sono morte annegate dal 1 giugno al 30 settembre, secondo fonti ufficiali. Inoltre, stando alle statistiche del Barometro della Salute Inpes 2010, un francese su cinque non sa nuotare (il 28% delle donne e il 14% degli uomini).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS