Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il primo ministro francese, François Fillon, ha trascorso le vacanze di Natale in Egitto ed ha utilizzato un aereo "della flotta governativa egiziana" per recarsi da Assuan a Abu Simbel. Lo ha annunciato palazzo Matignon anticipando lo "scoop" che domani sarà sul settimanale "Le Canard Enchaîné", che già diede per primo notizia delle vacanze in Tunisia della ministra degli esteri Michèle Alliot-Marie.

Fillon era stato fin qui fra i più decisi e solleciti nella difesa di Michèle Alliot-Marie, anche quando era venuto a galla, due giorni fa, il secondo passaggio aereo gratuito accettato dal ministro degli esteri sull'aereo di un uomo d'affari vicino al presidente deposto, Ben Ali. E tutto ciò proprio nei giorni della rivolta tunisina.

Michèle Alliot-Marie è costretta a difendersi ogni giorno da attacchi sempre più violenti dell'opposizione, che ne chiede le dimissioni, ma anche da un malumore crescente nella maggioranza di destra. Quanto al presidente Nicolas Sarkozy, ha mantenuto finora sulla vicenda totale discrezione, certamente infastidito dalle polemiche a due giorni dalla sua apparizione in diretta tv, stavolta per rispondere non ai giornalisti ma a un gruppo di cittadini negli studi di Tf1.

L'aggiunta del viaggio in Egitto del primo ministro potrebbe spingere Sarkozy ad affrontare con decisione il problema già domani durante la riunione del Consiglio dei ministri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS