Navigation

Franco forte: nessun referendum possibile contro "pacchetto" misure

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 ottobre 2011 - 10:06
(Keystone-ATS)

Contro il "pacchetto" di misure adottate dalle Camere nella sessione autunnale per lottare contro gli effetti dell'alto corso del franco non può essere impugnato il referendum. La Cancelleria federale ha corretto l'informazione al riguardo pubblicata una settimana fa dal "Foglio federale", che precisava invece la possibilità del referendum.

In linea di principio, le leggi dichiarate urgenti possono essere combattute con il referendum, sebbene continuino a restare in vigore per un anno. Trascorso questo periodo, in caso di riuscita del referendum davanti al popolo, vengono abrogate.

La Costituzione federale prevede tuttavia la possibilità d'impugnare il referendum solo per le leggi urgenti di durata superiore ai 12 mesi. Ciò non è il caso per il "pacchetto" di misure contro il franco forte, visto che la validità del testo legislativo è limitata a un anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?