Navigation

Franco sempre più forte rispetto a euro e dollaro

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 maggio 2011 - 12:22
(Keystone-ATS)

Domenica sera il franco svizzero ha segnato un nuovo record nei confronti dell'euro e del dollaro. Poco prima delle 23:00, la divisa europea, sempre sotto pressione in seguito alla crisi del debito greco, si negoziava a 1,2134 franchi. Durante la notte si è un po' ripresa e verso le 09:09 era scambiata a 1,2182 franchi.

Venerdì, l'euro era sceso per la prima volta sotto la barra di 1,22 franchi. Anche il dollaro ha segnato ieri un nuovo minimo rispetto alla moneta elvetica. Poco prima delle 22h30 era negoziato a 0,8468 franchi. In seguito il biglietto verde ha ripreso fiato e stamani verso le 09h20 valeva 0,853 franchi.

L'euro ha perso terreno anche nei confronti del dollaro. Verso le 08:00, la moneta unica europea valeva 1,4265 dollari contro 1,4317 dollari di venerdì sera.

Oggi il mercato dovrebbe essere calmo visto che le piazze di Londra e New York sono chiuse per festività. Secondo gli specialisti il dollaro è sceso negli ultimi giorni a causa degli indicatore macroeconomici statunitensi deludenti. Ciò lascia supporre che la Riserva federale americana (FED) potrebbe mantenere ancora invariata la sua attuale politica monetaria.

Dal dicembre del 2008, il tasso direttore della FED è mantenuto vicino allo zero. Il biglietto verde potrebbe quindi restare ancora per un certo tempo meno attraente per gli investitori rispetto per esempio all'euro. Dopo quello di aprile, la Banca centrale europea potrebbe infatti prossimamente decidere un nuovo aumento del suo tasso d'interesse direttore per tentare di arginare l'inflazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?