Navigation

Gb: manca accordo salvataggio, Thomas Cook chiede bancarotta

Thomas Cook, tour operator britannico con 178 anni di storia alle spalle, ha chiesto la liquidazione giudiziaria KEYSTONE/AP PA/TIM GOODE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2019 - 07:44
(Keystone-ATS)

Thomas Cook, il tour operator britannico con 178 anni di storia alle spalle, chiede la liquidazione giudiziaria. Lo annuncia la società in una nota, sottolineando che "sono cancellati tutti i futuri voli e le future vacanze".

Nonostante le trattative serrate, Thomas Cook non è riuscita a raggiungere un accordo con i creditori e questo ha innescato la richiesta di bancarotta. Con la liquidazione Thomas Cook mette a rischio 22.000 posti di lavoro a livello globale, di cui 9.000 in Gran Bretagna.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.