Navigation

GE: Salone delle invenzioni dal 18 al 22 aprile

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 aprile 2012 - 15:10
(Keystone-ATS)

Un numero primato di espositori e di paesi parteciperà dal 18 al 22 aprile alla 40ma edizione del Salone internazionale delle invenzioni di Ginevra. La fiera dei "cervelloni" ha registrato quest'anno 789 iscrizioni provenienti da 46 paesi. Le invenzioni e nuove tecnologie saranno circa un migliaio.

Il Salone ginevrino è il più importante del genere al mondo, sia per il numero di espositori che di paesi rappresentati, nonché in termini di affluenza, ha rammentato oggi il suo fondatore e presidente Jean-Luc Vincent. L'edizione 2012 dovrebbe attirare circa 60'000 persone, di cui il 55% è costituito da industriali, negozianti e uomini d'affari.

L'appuntamento ginevrino - fa notare Vincent - è una piattaforma che consente agli inventori di far conoscere i loro articoli e di commercializzarli. Ogni anno, oltre il 45% delle invenzioni presentate sfociano in contratti di licenza, rappresentanti un importo complessivo di 45 milioni di dollari.

Quest'anno, l'85% degli inventori e ricercatori provengono da aziende, istituti di ricerca e università, mentre i privati rappresentano soltanto il 15%. Il 48% delle invenzioni è stato ideato in Europa, il 47% in Asia e nel Medio Oriente. Gli espositori elvetici costituiscono l'8%.

In occasione dell'inaugurazione, un robot umanoide ideato in Svizzera porterà alle autorità le forbici che saranno impiegate per tagliare il nastro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?