Navigation

Georgia: scontri al confine russo, morti e feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 agosto 2012 - 14:32
(Keystone-ATS)

Undici militanti e tre agenti uccisi: è il bilancio di un'operazione lanciata dalla polizia georgiana contro un gruppo armato, penetrato in Georgia dalla repubblica russa del Daghestan, che aveva preso in ostaggio tre gruppi diversi di ostaggi.

Ci sono anche 5 poliziotti feriti. Lo riferisce il ministero dell'Interno georgiano, citato dall'agenzia Georgia on line. Bloccata tutta la zona di confine interessata, dove sono arrivati numerosi uomini e mezzi (anche elicotteri) delle forze dell'ordine georgiane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?