Navigation

Germania: compra cd con nomi 3000 sospetti evasori Hsbc Lussemburgo

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2011 - 20:29
(Keystone-ATS)

Le autorità tedesche del Nordreno-Vestfalia incaricate della lotta all'evasione fiscale hanno acquistato da un insider rimasto anonimo, per 3 milioni di euro, un cd che contiene i nomi di tremila potenziali evasori clienti della filiale lussemburghese della britannica Hsbc.

L'acquisto, reso noto dal Financial Times Deutschland e confermato dal ministro delle Finanze del Nordreno-Vestfalia Norbert Walter-Borjans, è stato concordato con le autorità federali. "I dati sono straordinariamente numerosi e il materiale di prima classe", hanno detto fonti interne alle autorità locali al quotidiano economico.

Già da novembre è prevista una prima importante ondata di perquisizioni in tutto il Paese per accertare i reati eventualmente commessi dai clienti tedeschi della Hsbc. Per un'autodenuncia, con i conseguenti sconti di pena, è ormai troppo tardi, hanno precisato i responsabili.

Ci sarà da attendere prima di poter verificare se i dati contenuti nel cd porteranno introiti maggiori del costo sostenuto per acquistarlo, come è del resto già successo in tutti i casi precedenti. L'acquisto di cd contenenti dati rubati da parte dello Stato ha suscitato in passato accese discussioni in Germania. È stata una sentenza della Corte costituzionale a stabilire una volta per tutte, lo scorso novembre, che le autorità possono acquistare e utilizzare dati per le loro indagini anche se di provenienza illegale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?