Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - L'ondata di maltempo che ha colpito l'Europa ha provocato forti disagi in Germania, dove abbondanti nevicate e temperature di gran lunga sotto lo zero hanno provocato il caos sulle strade e negli aeroporti del Paese.
Ieri sera, un aereo della Air Berlin con 151 persone a bordo è uscito fuori pista mentre si preparava al decollo presso lo scalo di Norimberga (sud-ovest). Lo scalo è rimasto chiuso per circa due ore mentre il velivolo veniva evacuato e trasportato in una zona sicura.
Questa mattina, inoltre, a causa di una tempesta di neve sono stati cancellati 216 voli presso l'aeroporto di Francoforte (Ovest). Le autorità, intanto, hanno consigliato alla popolazione di fare scorte di generi alimentari e medicinali per circa quattro giorni.
Secondo il servizio meteorologico nazionale, infatti, le nevicate, accompagnate da vento forte, dovrebbero continuare fino a lunedì. Nei giorni successivi, le previsioni parlano di temperature molto rigide, con conseguenti forti rischi per la viabilità a causa del ghiaccio.
"Il maltempo è arrivato, proprio come avevamo previsto", ha detto allo "Spiegel online" il meteorologo di Metromedia, Andreas Wagner, che ha parlato di "condizioni siberiane in Germania".
Per il momento, il traffico ferroviario non ha subito disagi gravi, mentre l'autostrada A5 al confine con la Francia è stata chiusa ieri pomeriggio a causa della neve in Alsazia, bloccando circa 400 camion fino a questa mattina, quando è stata riaperta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS