Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - La Procura di Brunswick, in Bassa Sassonia, e il Bundestag hanno avviato indagini per verificare presunte irregolarità commesse durante le campagne elettorali del Land, che coinvolgerebbero anche l'ex governatore della regione e attuale presidente della Repubblica tedesca, Christian Wulff (Cdu). Lo scrive oggi il settimanale "Der Spiegel".
Le indagini seguono indiscrezioni di stampa secondo cui Wulff si sarebbe servito della collaborazione di un ex portavoce di una società pubblica (la Stadtwerke Wolfsburg), il quale, durante l'orario di lavoro in azienda, lo avrebbe aiutato per alcuni anni nelle campagne elettorali regionali.
Sempre secondo le indiscrezioni, sarebbero stati utilizzati impropriamente anche autovetture della società, telefoni cellulari e computer.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS