Navigation

Germania: indagine su capo stato per irregolarità elezioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2010 - 20:35
(Keystone-ATS)

BERLINO - La Procura di Brunswick, in Bassa Sassonia, e il Bundestag hanno avviato indagini per verificare presunte irregolarità commesse durante le campagne elettorali del Land, che coinvolgerebbero anche l'ex governatore della regione e attuale presidente della Repubblica tedesca, Christian Wulff (Cdu). Lo scrive oggi il settimanale "Der Spiegel".
Le indagini seguono indiscrezioni di stampa secondo cui Wulff si sarebbe servito della collaborazione di un ex portavoce di una società pubblica (la Stadtwerke Wolfsburg), il quale, durante l'orario di lavoro in azienda, lo avrebbe aiutato per alcuni anni nelle campagne elettorali regionali.
Sempre secondo le indiscrezioni, sarebbero stati utilizzati impropriamente anche autovetture della società, telefoni cellulari e computer.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?