Navigation

Germania: Schaeuble, esistenza euro in pericolo

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2011 - 13:38
(Keystone-ATS)

La crisi finanziaria nata dal debito greco minaccia, secondo il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble, la stessa esistenza dell'euro.

In un'intervista pubblicata oggi dalla Westdeutsche Allgemeine Zeitung, Schaeuble ha ammesso che "la crisi di fiducia scatenata dalla Grecia mette in pericolo l'euro". Per il ministro è fondamentale che si "metta Atene in condizione di sopportare e finanziare i suoi debiti".

Schaeuble ha poi evitato di rispondere alla domanda su un possibile default parziale del debito di Atene. Meglio evitare speculazioni in questo momento, ha detto il ministro delle Finanze: l'Eurogruppo ha annunciato soluzioni rapide, "e dunque vedremo presto quali opzioni si offriranno".

Secondo Schaeuble, per ridurre le possibilità degli speculatori di attaccare gli Stati in difficoltà servono regole più stringenti. "Stiamo riflettendo sugli strumenti necessari a ridurre la possibilità di manovre speculative sui mercati". E il giro di vite varrà anche per le agenzie di rating. Il ministro delle Finanze ha criticato espressamente Moody's. "Il recente declassamento del Portogallo è incomprensibile. Dobbiamo riflettere se le regole che abbiamo oggi sono sufficienti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?