Navigation

Gheddafi, dove sono non potete raggiungermi

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2011 - 21:17
(Keystone-ATS)

Il colonnello libico Muammar Gheddafi, dato per morto e poi per ferito, torna a farsi vivo in un messaggio solo audio in cui ha affermato di essere in un posto dove non puo' essere raggiunto. Il colonnello ha anche condannato, definendoli vigliacchi, gli attacchi della Nato contro il suo compound.

"Sto dicendo ai vigliacchi crociati che sono in un posto in cui non potete raggiungermi e uccidermi", ha detto il rais nel messaggio audio trasmesso dalla tv di stato libica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?