Navigation

Giappone: Aiea, livello allarme Fukushima da 4 a 5

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2011 - 10:54
(Keystone-ATS)

Il Giappone ha alzato il livello d'allarme alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi (Fukushima 1) da 4 a 5. Lo riferisce l'Aiea, l'agenzia dell'Onu per l'energia nucleare.

La scala internazionale degli eventi nucleari e radiologici (Ines) arriva ad un massimo di sette. L'incidente di Cernobyl nel 1986 era stato classificato al livello sette, quello di Three Mile Island nel 1979 al cinque.

Tre giorni fa, il presidente dell'Autorità francese di sicurezza nucleare André-Claude Lacoste, aveva dichiarato che l'incidente a Fukushima era già al livello 6.

Intanto, il direttore generale dell'Aiea, Yukiya Amano, al suo arrivo in Giappone, ha detto che la crisi alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi è "pesante e grave" e che i tecnici sono impegnati in una "corso contro il tempo" per raffreddare i reattori. Amano, che discuterà della crisi nucleare col premier Naoto Kan, non si recherà alla centrale ma invierà un team di ricercatori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?