Navigation

Giappone: Fukushima, nuova perdita acqua radioattiva

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 maggio 2011 - 11:15
(Keystone-ATS)

Una nuova perdita di acqua altamente radioattiva è stata scoperta nella disastrata centrale nucleare di Fukushima, a seguito dell'abbassamento anomalo dei livelli in un deposito temporaneo di stoccaggio.

Secondo quanto riferito dalla Tepco, gestore dell'impianto, negli ultimi due giorni l'acqua è scesa di oltre 10 cm, facendo ipotizzare una perdita nel raccordo sotterraneo che collega il deposito a un'altra struttura: la rapidità di abbassamento ha fatto ipotizzare che l'acqua stia filtrando direttamente nel sottosuolo. La radioattività rilevata, di 70 millisievert/ora, creerebbe problemi ai lavori manuali per risolvere la perdita.

Dopo aver scoperto la nuova fuga i tecnici della Tepco hanno interrotto il flusso di acqua proveniente dal reattore n.3, dove adesso, nei locali della turbina e nel pozzo sottostante, il liquido contaminato ha ripreso ad accumularsi aumentando il rischio di altre fuoriuscite nel terreno e in mare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.