Navigation

Gipeti barbuti: tre giovani rapaci rilasciati a Sargans

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 giugno 2011 - 16:43
(Keystone-ATS)

Tre giovani gipeti barbuti saranno rilasciati in natura sabato nella valle di Calfeisental, vicino a Sargans, nel canton San Gallo. La femmina, Tamina, viene dal parco di Goldau, nel canton Svitto, mentre i due maschi Scadella et Madagaskar sono nati in Spagna.

I tre rapaci hanno appena 90 giorni. Sono stati presentati oggi alla stampa nel parco di Goldau e saranno liberati nell'ambito di un programma europeo di reintroduzione di questo volatile, lanciato nel 1987.

Altrettanti giovani gipeti barbuti erano già stati rilasciati nella stessa regione nel 2010: il loro stato è buono e si stanno sviluppando normalmente. Si trattava della prima reintroduzione di questo rapace nelle Alpi settentrionali.

Dal 1987, circa 160 gipeti barbuti sono stati introdotti in Austria, Francia, Italia e Svizzera, di cui 26 nel Parco nazionale nei Grigioni. Le prime nascite in natura in Svizzera sono avvenute nel 2007.

Il gipeto barbuto è una delle quattro grandi specie di avvoltoi in Europa. La sua apertura alare può raggiungere i tre metri ed il suo peso varia tra i 5 ed i 6 chili. Questo rapace era stato sterminato poco più di un secolo fa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.