Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Gran consiglio vodese raccomanda di stretta misura (73 a 72) di votare sì alle tre nuove centrali nucleari previste in Svizzera e all'immagazzinamento delle scorie in depositi profondi. A far pendere la bilancia è stato il voto della sua presidente Claudine Wyssa (PLR).

Il parlamento cantonale ha così fatto marcia indietro rispetto al preavviso manifestato una settimana fa, in cui aveva approvato le centrali di Gösgen (SO) e Mühleberg (BE), ma non quella di Beznau (AG). I Vodesi saranno chiamati a esprimere un parere consultivo il prossimo 15 maggio. Favorevoli al nucleare: UDC e liberali. Contrari: socialisti, Verdi e "A gauche toute!". Divise le altre formazioni minori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS