Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ATENE - Un centinaio di militanti del sindacato comunista Pame hanno oggi simbolicamente occupato l'Acropoli ateniese sulla quale hanno apposto un grande striscione con la scritta "Popoli d'Europa sollevatevi".
L'azione coincide con l'inizio oggi di 48 ore di scioperi, cui aderisce anche il Pame, da parte dei dipendenti pubblici contro il nuovo piano di austerità varato dal governo di Giorgio Papandreou. Domani ad essi si uniranno i lavoratori del settore privato paralizzando aerei, treni, trasporti urbani, scuole, ospedali, banche e uffici pubblici nel terzo sciopero generale quest'anno.

SDA-ATS