Navigation

Grigioni: governo aumenta sussidi al turismo

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2011 - 09:47
(Keystone-ATS)

Per fronteggiare il calo dei pernottamenti, il governo retico ha deciso di sostenere con mezzi supplementari il settore turistico cantonale. Il credito per la campagna di informazione "Enavant Grischun II" per gli anni 2011 e 2012 viene aumentato di 2 milioni di franchi, fa sapere oggi la Cancelleria cantonale.

Il turismo grigionese è fortemente toccato dall'evoluzione del tasso di cambio del franco svizzero. Gli sforzi della Banca Nazionale miranti a mantenere un tasso di cambio minimo di 1,20 franchi vanno valutati positivamente. Tuttavia, il forte calo del numero di pernottamenti esprime già chiaramente la diminuzione della richiesta proveniente dall'estero, scrive il governo grigionese in un comunicato.

Conformemente ai risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST), con 49'500 pernottamenti in meno (-7,4%) i Grigioni sono la regione turistica che, nell'agosto di quest'anno, ha registrato il calo più marcato in termini assoluti rispetto all'anno precedente.

Per sostenere a breve e medio termine la richiesta, il credito garantito alla campagna di informazione "Enavant Grischun II" per questo e per il prossimo anno è stato portato a 4,84 mio. di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?