Navigation

Iata: traffico passeggeri rallenta, a luglio +3,4%

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2012 - 16:07
(Keystone-ATS)

Nuovo rallentamento del traffico aereo passeggeri: a luglio, secondo i dati dell'Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata), la domanda internazionale passeggeri è aumentata del 3,4% rispetto allo stesso mese del 2011, segnando una frenata rispetto al +6,3% di giugno. Su questo trend - precisa la Iata - pesa soprattutto il recente calo della fiducia delle imprese in molte economie. Frena anche il traffico cargo, che a luglio segna un -3,2% contro il +0,1% di giugno.

"Le incerte previsioni economiche stanno avendo un impatto negativo sulla domanda di trasporto aereo", spiega il direttore generale e CEO della Iata Tony Tyler, precisando che il mercato del cargo si è ridotto del 3,2% rispetto allo scorso anno". "La domanda complessiva dei passeggeri - prosegue - è ancora del 3,4% in più rispetto al luglio 2011, ma il trend di crescita sta chiaramente rallentando. Questo, insieme al prezzo del petrolio in aumento, probabilmente farà sì che la seconda metà dell'anno sarà difficile".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?