Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Con lo slogan "La nuova forza", il Partito borghese democratico (PBD) in vista delle elezioni federali di ottobre vuole smarcarsi dalla altre formazioni politiche: non intende puntare sulle paure ma porre l'accento sull'economia, la famiglia e l'ambiente.

"Non abbiamo bisogno di sottolineare che amiamo la Svizzera, né di dire chi sono i bravi Svizzeri", ha affermato oggi a Berna il presidente del PBD Hans Grunder, facendo allusione alle campagne elettorali già avviate da UDC, PLR e PPD. Lo slogan scelto, con i colori nero e giallo del partito, vuole ricordare che questa formazione politica nata nel novembre 2008 si presenta per la prima volta alle elezioni federali.

Il PBD avrà proprie liste in 15 Cantoni, l'ultima delle quali nascerà il 14 aprile nel canton Vaud. "Siamo persuasi che le nostre possibilità sono grandi" in questa parte della Romandia, ha sottolineato Grunder. Nei piccoli Cantoni quali Neuchâtel, dove la percentuale di voti per essere eletti è più alta, sarà difficile ottenere un seggio.

Il seggio in Consiglio federale va assolutamente difeso, secondo il partito, così come il seggio bernese al Consiglio degli Stati. Ma l'obiettivo è di raddoppiare i mandati al Nazionale, passando da cinque a dieci.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS