Navigation

Immigrazione: Malmström, in Italia flusso non è enorme

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2011 - 12:57
(Keystone-ATS)

La commissaria Ue agli affari Interni, Cecilia Malmström, ha ribadito come "il flusso migratorio che sta interessando l'Italia non è un flusso enorme". Tantochè, ha aggiunto, in casi come questo non si applicherebbe la sospensione temporanea degli accordi di Schengen proposta oggi dalla commissione Ue "solo in casi eccezionali".

"L'arrivo di 25 mila migranti dalla Tunisia, la maggior parte economici, è un fenomeno importante per una piccola isola come Lampedusa e crea una grande pressione sull'Italia. Ma - ha sottolineato la commissaria Ue - se guardiamo indietro nella storia ci rendiamo conto che ci sono stati flussi migratori molto più importanti". Malmström ha quindi ricordato come di questi 25 mila migranti arrivati in Italia "solo tremila al massimo hanno chiesto asilo e protezione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?