Navigation

India: Assam; separatisti annunciano cessate fuoco

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2011 - 08:32
(Keystone-ATS)

Il governo indiano ha confermato il cessate il fuoco unilaterale annunciato dal principale gruppo separatista dello stato dell'Assam, nel nord est dell'India. In un comunicato reso noto ieri, il ministro dell'Interno P.Chidambaram ha detto che la decisione "contribuirà alla riappacificazione dell'Assam" e "che faciliterà un accordo di pace con il governo".

Due giorni fa con una e-mail alle agenzie di stampa, Arabinda Rajkhowa, leader del Fronte di Liberazione dell'Assam (Ulfa) aveva comunicato la sospensione a tempo indeterminato della guerriglia. Il gruppo è attivo dal 1979 e si stima che l'insurrezione abbia provocato circa 10 mila morti. La distensione era stata avviata lo scorso dicembre con la scarcerazione di Rajkhowa e di altri leader che hanno portato a una ripresa dei colloqui.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?