Navigation

Iran: grida di morte a Mussavi e Karrubi a preghiera venerdì

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2011 - 11:55
(Keystone-ATS)

Grida di 'Morte a Mussavi' e 'Morte a Karrubi' - i leader dell'opposizione in Iran - si sono levate da migliaia di sostenitori del regime riuniti oggi all'Università di Teheran per la preghiera collettiva del venerdì.

Le autorità hanno promosso oggi dopo la preghiera in tutte le grandi città manifestazioni di "odio" contro i capi dell'opposizione, accusati di essersi fatti strumento degli Usa e di Israele promuovendo il 14 febbraio nuovi raduni dopo oltre 14 mesi. In quella occasione le forze di sicurezza hanno attaccato e disperso migliaia di manifestanti anti-governativi. Il bilancio degli scontri è di due morti e molti feriti.

Mir Hossein Mussavi, ex primo ministro, e Mehdi Karrubi, ex presidente del Parlamento, sono da giorni in stato di isolamento nelle loro abitazioni, secondo quanto hanno riferito i loro siti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.