Navigation

Iran: Londra invia sofisticata nave da guerra nel Golfo Persico

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 gennaio 2012 - 10:53
(Keystone-ATS)

Londra dispiegherà presto nel golfo Persico il cacciatorpediniere Destroyer, gioiello tecnologico della marina britannica da 8mila tonnellate. Lo rivela oggi il quotidiano Telegraph, mentre sale la tensione nell'area con la minaccia iraniana di bloccare lo stretto di Hormuz attraverso il quale ogni giorno transitano via mare almeno 17 milioni di barile di petrolio.

La nave, che salperà mercoledì da Portsmouth, è munita di sofisticati equipaggiamenti che sono stati recentemente rafforzati per contrastare efficacemente un attacco multiplo con missili e caccia.

Questi verrebbero individuati con il sistema radar Sampson e poi intercettati e distrutti dai missili Sea Vipers, con radar incorporato, 48 dei quali saranno in dotazione del cacciatorpediniere. A bordo vi è anche un elicottero Lynx, capace di trasportare 60 uomini delle forze speciali e dotato di missili anti nave Sea Skua.

Fonti della Marina hanno aggiunto che, se necessario, la Gran Bretagna potrà inviare in tempi brevi un secondo cacciatorpediniere nell'area, il Dauntless.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?