Navigation

Iran: sì supervisione totale programma nucleare se fine sanzioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2011 - 17:06
(Keystone-ATS)

L'Iran è pronto ad ad accordare all'agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) una "supervisione completa" del suo programma nucleare per cinque anni se le sanzioni internazionali verranno revocate. Lo ha detto il capo del programma nucleare iraniano all'agenzia Isna.

Una larga parte delle attività nucleari iraniane è già sotto il controllo dell'Aiea, ma è in particolare l'arricchimento dell'uranio a preoccupare l'Occidente.

Ma l'arricchimento al 20% cui l'Iran sta lavorando, è tornato ad assicurare il responsabile dell'organizzazione per l'energia atomica iraniana Fereydoun Abbassi Davani, è destinato solo ad uso civile. E Davani ha aggiunto che l'Iran sarà pronto a stoccare una parte di uranio arricchito sotto la supervisione internazionale.

Le reazioni al commento non sono mancate: "L'Iran deve ancora rispettare i suoi impegni internazionali, malgrado l'annuncio di oggi", è l'affermazione dell'Alto rappresentante della Ue Catherine Ashton (Ue), per via del suo portavoce Michael Mann, sull'annuncio giunto oggi da Teheran.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?