Navigation

Iran: testimoni a BBC, via vai ambulanze da piazza a ospedale

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2011 - 19:43
(Keystone-ATS)

Gli scontri più pesanti fra dimostranti e forze di sicurezza a Teheran sono in corso vicino alla piazza Azadi, in via Azerbaigian, dove testimoni riferiscono di un via vai costante di ambulanze fra la zona e un vicino ospedale. Lo scrive un giornalista della Bbc sul posto, Mohsen Asgari, nel sito dell'emittente britannica.

"La gente ha dato fuoco a cassonetti nel centro di Teheran e la polizia ha sparato così tanti gas lacrimogeni che, in alcune parti della piazza Azadi, è quasi impossibile respirare", scrive il reporter. La rete di cellulari è stata completamente oscurata nel centro della capitale iraniana, secondo la fonte. Altri scontri sono in corso attorno all'università di Teheran e all'università Sharif. Ma, afferma il giornalista, le agenzie ufficiali iraniane negano che ci siano incidenti e scrivono che la città "è ancora più calma rispetto agli ultimi giorni". Questo silenzio delle autorità, secondo Asqari, è legato alla visita ufficiale del presidente turco a Teheran, Abdullah Gul.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.