Navigation

Iraq: attentato a Tikrit, almeno 17 morti e 50 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2011 - 14:42
(Keystone-ATS)

Almeno 17 persone sono rimaste uccise e 50 ferite in un attentato compiuto vicino a un una moschea di Tikrit, 160 km a nord di Baghdad. Lo rivelano fonti della sicurezza irachena. La bomba che ha provocato la strage era contenuta in un barile di benzina lasciato vicino all'ingresso della moschea durante la preghiera del venerdì.

Fonti mediche a Tikrit - città natale di Saddam Hussein - hanno contato 17 cadaveri e 50 feriti ospedalizzati. Fra i feriti ci sarebbero anche due membri del consiglio della provincia di Salah al-Din, di cui Tikrit è capoluogo, e un agente di polizia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.