Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BAGHDAD - Due civili sono stati uccisi e 11 altri feriti questa mattina in tre differenti esplosioni a Baghdad, dove la notte scorsa è giunto a sorpresa in visita il vice presidente americano Joe Biden, per incontrarsi con i massimi dirigenti iracheni.
Secondo quanto riferisce l'agenzia Aswat al Iraq, le tre esplosioni sono avvenute nei pressi di altrettante moschee e la più grave, che ha causato la morte di un civile e il ferimento di altri cinque, è stata registrata nel centro della città.
La seconda è avvenuta nel quartiere Adamiya, nel Nord di Baghdad, fedendo tre persone; mentre la terza, che ha causato la morte di un civile e il ferimento di altri tre, è avvenuta nel centrale quartiere Karrada, non lontano dalla superfortificata Zona Verde dove hanno sede le più importanti istituzioni del Paese e le maggioni ambasciate occidentali.
Allo stesso tempo, proprio nella Zona Verde, Biden si incontrava con il premier Nuri al Maliki, con l'ambasciatore degli Stati Uniti a Baghdad James Jeffrey, e con il comandante delle forze Usa in Iraq Lloyd Austin.
Alla sua settima visita in Iraq dal 2009, Biden si è complimentato con il premier al Maliki per il rinnovo il mese scorso del suo incarico alla guida del governo e per i "progressi" raggiunti in campo politico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS