Navigation

Iraq: elezioni; ha vinto ex premier Allawi, ufficiale

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2010 - 19:51
(Keystone-ATS)

BAGHDAD - L'ex primo ministro iracheno Iyyad Allawi ha vinto le elezioni legislative irachene, ottenendo 91 seggi in Parlamento contro gli 89 del primo ministro uscente Nuri al Maliki.
Secondo i risultati ufficiali anunciati dalla Commissione elettorale, al terzo posto, con 70 seggi, si è piazzata l'Alleanza Nazionale irachena, una coalizione di partiti sciiti, tra cui la Corrente che fa riferimento al leader radicale Moqtada Sadr.
Quarta, con 43 seggi, la alleanza curda, formata dai due partiti storici della regione semiautonoma del Kurdistan iracheno, il PUK e l'UDK, guidati rispettivamente dall'attuale presidente Jalal Talabani e dal presidente regionale Massud Barzani.
In base ad una legge approvata in dicembre, il futuro Parlamento avrà 325 seggi, contro i 275 dell'assembela uscente.
In una conferenza stampa l'annuncio della Commissione elettorale, il premier uscente Nuri al Maliki non ha riconosciuto la sconfitta: "Di certo non accettiamo questi risultati che sono solo preliminari. Non sono dati definitivi", ha detto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?