Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due giovani donne, una 23enne di Riccione e una 25enne di Avellino, sono state arrestate dai carabinieri della compagnia di Riccione per rapina aggravata in concorso. L'indagine è partita dalla denuncia di un operaio 30enne di Cesena, 'adescato' dalla 23enne su un sito di incontri.

I due si erano dati appuntamento il 23 giugno scorso nel parcheggio della discoteca Prince, a Riccione, e la giovane, minacciandolo con un coltello, si era fatta consegnare 300 euro e un telefono cellulare. Con lei c'era anche l'amica. I carabinieri sono riusciti a rintracciarle grazie alle intercettazioni telefoniche e gli accertamenti hanno permesso di appurare che le due donne avevano messo a segno una rapina anche il 23 luglio scorso in un supermercato di Misano Adriatico.

La 23enne è stata fermata a Riccione, dove risiede, mentre la 25enne è stata arrestata ad Avellino. I militari non escludono che le due donne abbiano adescato altri ragazzi sempre su internet.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS