Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GERUSALEMME - L'Iran è "una dittatura sanguinaria" che mette tutto il mondo "in pericolo". Lo ha affermato stasera il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu con a fianco il premier Silvio Berlusconi prima della cena di gala offerta in occasione del vertice bilaterale italo-israeliano.
"Il regime estremista islamico, la dittatura sanguinaria che sta cercando di dotarsi dell'arma nucleare rappresenta per il mondo intero un pericolo e la sfida più grande dai tempi della Seconda guerra mondiale", ha detto Netanyahu riferendosi all'Iran.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS