Navigation

Italia-Israele: Netanyahu, Iran pericolo mondo intero

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2010 - 21:31
(Keystone-ATS)

GERUSALEMME - L'Iran è "una dittatura sanguinaria" che mette tutto il mondo "in pericolo". Lo ha affermato stasera il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu con a fianco il premier Silvio Berlusconi prima della cena di gala offerta in occasione del vertice bilaterale italo-israeliano.
"Il regime estremista islamico, la dittatura sanguinaria che sta cercando di dotarsi dell'arma nucleare rappresenta per il mondo intero un pericolo e la sfida più grande dai tempi della Seconda guerra mondiale", ha detto Netanyahu riferendosi all'Iran.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.